Post in evidenza

PENISOLABELLA



Penisol@bella è il mio progetto etico ed estetico, di mARTketing grazie al quale la narrazione artistica visuale 2.0, si fa ambasciatrice e promotrice delle eccellenze
e delle identità materiali ed immateriali, del genius loci dell'Italia minore con la M maiuscola, grande giardino emozionale diffuso
Testimone oculare, interpreto, promuovo e valorizzo la bellezza e le atmosfere di architetture, luoghi, territori, paesaggi sensibili - urbani, rurali, antropizzati, agricoli, naturali -; grazie anche a progetti congiunti con partner istituzionali (musei ed aree archeologiche, Pro Loco) sponsor e mecenati privati (associazioni, produttori, aziende, strutture per l'ospitalità).

Nasce nel 2009 dalla c
onvinzione della necessità di un'arte etica dall'impegno estetico per il sociale, non angosciata e angosciante, strumento di lettura di una realtà diversa da quella del racconto mediatico; uso Fotografia e Video condivisi ed accessibili a tutti; con l'auspicio che il mio sguardo di testimone oculare, possa stimolare una nuova consapevolezza e percezione visiva, aumentando l'autostima di cittadinanza, contribuendo al miglioramento della percezione “dell’estetica e dell’etica del quotidiano” e della qualità della vita.


L'obiettivo è mostrare promuovere e valorizzare con l'Arte Visiva, luoghi e architetture che, per importanza sul piano storico-testimoniale, architettonico, artistico, delle loro identità materiali ed immateriali, il genius loci, si prestino ad essere mete di viaggio nell'ambito di un turismo responsabile e dello sviluppo sostenibile.

L'idea è creare un'offerta turistica e culturale di riferimento con l'obiettivo di legare il turismo a dei parametri di qualità e sostenibilità in coerenza con il Piano di azione per il turismo sostenibile elaborato a Johannesburg nel 2002, con la Convenzione Europea del Paesaggio e con le Convenzioni Unesco per la salvaguardia, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale (materiale e immateriale), naturale e delle espressioni della diversità culturale.

Il fine è di associare i soggetti dell'eccellenza italiana (culturali, produttivi e ambientali), presenti sul territorio ad una rete coordinata e funzionale finalizzata alla tutela ed alla fruizione corretta del paesaggio culturale (urbano, rurale, produttivo, patrimonio materiale ed immateriale), come pure alla promozione, conservazione e valorizzazione delle identità culturali e produttive tipiche locali.

Un approccio che integrando il turismo culturale alla conservazione dei beni culturali e dell'ambientedella tradizione e dell'artigianato, delle produzioni agroalimentari e delle cucine tipiche, mettendo in risalto la stretta relazione fra sviluppo turistico, crescita economica e conservazione del patrimonio culturale ed ambientale, promuova forme di turismo responsabile.

Dal momento che il turismo culturale si inserisce nel Patrimonio Materiale ed Immateriale attraverso la promozione e valorizzazione delle arti visive ed architettoniche, assieme alle tradizioni imprenditoriali, artigianali ed enogastronomiche.

La salvaguardia e alla valorizzazione dei luoghi dell'ispirazione artistica nati dall'idea e dall'opera di Giuseppe Cocco Borzone de Signorio Sabelli, sono elementi di grande importanza per promuovere a livello nazionale ed internazionale la conoscenza del nostro paesaggio culturale, grande giardino emozionale diffuso, nel suo complesso, facendone allo stesso tempo un motore economico.

Un metodo di interpretazione dello spazio architettonico ed urbanistico, del paesaggio naturale ed antropizzato, che consente di reinterpretare il territorio e di dare un significato ai luoghi in un equilibrato connubio tra bellezza, patrimonio culturale e attività economiche.

Il viaggiatore diventa visitatore attivo, disponendo così di strumenti interpretativi e di lettura che stimolano la visita di località altrimenti considerate genericamente belle solo per il loro panorama, e partecipa alla loro salvaguardia diventandone testimone.

L'Architettura diventa anche mezzo per contribuire a tutelare l'ambiente - naturale ed antropizzato - inteso come luogo dell'ispirazione; un metodo originale che attraverso gli artisti autori interpreta i luoghi come insieme di risorse ambientali, sociali, storiche, artistiche e di tradizioni. 


L'Italia non finisce maidovunque puoi trovare un angolino speciale!

L'Italia non finisce mai di meravigliare, è bellezza, che commuove e conquista, con identità territoriali materiali e immateriali, che ne fanno un grande unico giardino emozionale diffuso.

L'Italia è il paese dell'Arte e della Bellezza, riconosciuto in tutto il mondo e patrimonio dell'Unesco; Bellezza creata da una miriade di Artisti ed Architetti che vi sono nati, si sono ispirati e l'hanno arricchita nelle e con le loro opere.

Itinerari e Luoghi da percorrere e vivere con lentezza: 5 sensi + 2 mente e cuore; praticando l'ozio meditativo e creativo e le pause estatiche estetiche.

Molte delle celebri opere d'arte architettoniche, ambientate in luoghi reali, in esse raccontate e storicizzate, offrono un metodo originale di interpretazione dello spazio naturale ed antropizzato; consentono, infatti, di conoscere e reinterpretare il territorio e di dare un significato ai luoghi in un equilibrato connubio tra paesaggio, patrimonio culturale e attività economiche.
Le opere architettoniche armonizzate negli ambienti naturali, fanno la ricchezza visiva del paesaggio italiano.

Giuseppe Cocco Borzone de Signorio Sabelli

Contattatemi per inviti sopralluoghi e/o informazioni

WhatsApp: +39 348.2249595

0