Post in evidenza

Fuoricasello, una guida per viaggiare per l'Italia, lungo itinerari nel segno del gusto

Fuoricasello – da gennaio 2012 alla VI edizione - è una guida per una sosta diversa dalla fermata alla stazione di servizio, per una sosta ai margini dei percorsi autostradali presso ristoranti, osterie, trattorie, raggiungibili in 5 minuti, dove è possibile trovare una cucina di qualità, rispettosa delle tradizioni, con stretti legami con il territorio, testimoni delle identità territoriali materiali e immateriali. Manuale utile al vivere e viaggiare con lentezza con i 5 sensi.


La guida è realizzata grazie alla famiglia Longo che dal 1961 seleziona prodotti enoalimentari di qualità. A Legnano, in provincia di Milano, si trova il loro prestigioso punto vendita che nel 2000 con l'Oscar del Vino per la categoria "Migliore Enoteca d'Italia" e sempre a Legnano la sede dispone di imponenti strutture interamente dedicate al business del regalo aziendale enoalimentare.

La Guida Longo non stila classifiche, non dà voti, non dà giudizi: elenca luoghi selezionati da professionisti della tavola, che per necessità o per piacere percorrono migliaia di chilometri ogni anno.
I collaboratori della Guida, sono professionisti, amici dei Longo, con cui condividono la stessa passione e la stessa capacità selezionatrice, che hanno messo a disposizione il loro patrimonio di esperienze e di emozioni, e indicato i luoghi ove amano sostare.
I garanti delle scelte sono titolari delle più importanti cantine italiane, produttori ed esperti di gastronomia, fanno per mestiere i selezionatori di cose buone e sono diventati amici anche dei lettori di  Fuoricasello.

I Longo, selezionatori per natura e per mestiere, avendo molti amici che vanno e vengono per le Autostrade per lavoro, o per diletto, hanno pensato di raccogliere i "passaparola" in questa Guida, che raccoglie i luoghi in cui è possibile fare una sosta piacevole poco lontano da un Casello autostradale.
Promuovendo l'uscita dal nastro d'asfalto per vedere e gustare più da vicino il territorio attraversato, mangiare qualcosa di tipico, di non "preconfezionato" e uscire psicologicamente dal concetto di "transito", per entrare in quello di "sosta".

Come scrive Bruno Pizzul nella prefazione all'edizione 2012 della Guida, “….ci sembra di non avere mai tempo, bisogna correre, arrivare, battere il record da casello a casello. E così, schiavi della frenesia, perdiamo il senso e il piacere del viaggio, lo interpretiamo solo come punto di partenza e d'arrivo, cancelliamo tempi, spazi e occasioni del tragitto intermedio.
Ben che vada, una sorta di rapido pit stop nell'anonimato di una stazione di servizio, orologio alla mano non per verificare che cosa si mangia ma quanto si sta a fare il rifornimento corporeo...”
"Fuoricasello" dice già tutto nella sintesi del titolo e basta un'occhiata per capire che vi si trova tutto quel che serve, dall'itinerario all'indicazione delle proposte culinarie, dai tempi di percorrenza alle fasce di prezzo. Mi sembra un'intuizione geniale, di palmare utilità, bisogna subito trovargli un posto nell'abitacolo della macchina, un guaio dimenticarlo a casa quando ci si mette in viaggio.

Fuoricasello (sito)
Formato : 22 x 13
Numero Pagine : 240
Prezzo di copertina: € 20,00


Acquista una mia opera d'arte fotografica
0