Post in evidenza

Cia presenta il libro “Italia contadina”

Un percorso d'arte per due aree archeologiche romane


La giornata è grigia, piovosa, uggiosa, e quest'atmosfera interessante, mistica, creata dalla giornata grigia e a tratti piovosa, caratterizzata da una luce soffusa avvolgente che rende più esplosive le due mostre dell'artista italo svizzero Ugo Rondinone, presentate oggi alla stampa. 
Un percorso artistico ideale che collega due istallazioni, che sposano l'archeologia romana: industriale, dell'ex mattatoio sede del MACRO di Testaccio, classica, dei Mercati di Traiano. 
Infatti, nelle due sedi, l'artista ha pensato un unico percorso che si sviluppa intorno a due grandi installazioni ambientali concepite come due cicli che trasformano due spazi in due luoghi fantastici, dove lo spettatore può vivere le opere come un'esperienza visuale e filosofica concettuale.


Una mostra di dialogo, ma anche di contrapposizione: l’esplosione dei colori intorno all’immaginario di un uomo nella sua giornata di 24 ore al MACRO Testaccio si oppone al monocromo/bianco degli alberi dell’installazione ai Mercati di Traiano, concepita come allegoria delle fasi lunari dei 12 mesi.

Abbiamo iniziato il percorso espositivo "Giorni d'oro + notti d'argento", dal MACRO Testaccio che ospita giorni d’oro. Non un'insieme di opere ma un'unica istallazione, dove l'ossessione per la ripetizione che caratterizza la ricerca dell'artista, diventa un universo di suggestioni, quasi psichedelico reso più intenso e poetico, da uno spazio architettonico dove ogni singolo muro che rappresentano elementi scultorei. Entrando nel padiglione 9B, si viene catapultati in una sarabanda di colori, accentuata venendo dall'esterno, dall'odierno grigiore atmosferico; nel grande ambiente che ospitava le bestie e l'animazione degli operatori del macello, ai piedi del romano monte dei cocci, si trovano riunite le opere dell’artista; in un ambiente abbagliante, dominato da luci e colori, La grande installazione vocabulary of solitude, all'interno della quale 45 clown stanno immobili, vestiti con abiti di colori diversi, con volti dagli occhi chiusi, nascosti dietro maschere bianche, in varie posture, sono seduti, stesi, appoggiati a pareti tra le colonne di ghisa, come quinte della vita, teatro contraddittorio, vivace ed animato, all'interno cui si muove un'umanità sofferente, problematica ben rappresentata dalla figura del clown, allucinato, dai volti con gli occhi chiusi nascosti dietro maschere bianche, nella solitudine umana fatta di verbi/azioni, quali il pensare, l'essere, il ricordare, il respirare, il dormire, il sognare.






Il soppalco sopra la sala espositiva, ospita un parallelepipedo sulle cui pareti sono raccolti i disegni di arcobaleni che i bambini sono stati invitati a disegnare dal settore didattica del MACRO, diretto da Costantino D'Orazio.








l'artista Ugo Rondinone rilascia un'intervista


All’interno dell’esedra dei Mercati di Traiano, Rondinone presenta, sempre per la prima volta in Italia, notti d’argento, gruppo di 5 calchi di ulivi millenari ancora presenti in Puglia e in Basilicata, in alluminio verniciato di bianco.
Presenze che si sposano perfettamente con le pietre antiche, con il loro aspetto di inattese fantasmatiche figure deambulanti sul grigio lastricato romano.  


























SCHEDA INFORMATIVA

Mostra: Ugo Rondinone giorni d’oro + notti d’argento
Curatore: Ludovico Pratesi

Sedi, apertura al pubblico, ingresso, orari e informazioni:

Mercati di Traiano, via Quattro Novembre 94, Roma
10 giugno – 1° settembre 2016
Dal lunedì alla domenica, dalle ore 9.30 alle ore 19.30 (ultimo ingresso alle ore 18.30)
Ingresso: non residenti (inclusa mostra) Intero € 14 / Ridotto € 12 / Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.
Per i cittadini residenti nel Comune di Roma (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza) Intero € 12 / Ridotto € 10
Informazioni: 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00); www.mercatiditraiano.it

MACRO Testaccio, Padiglione 9B, piazza Orazio Giustiniani 4, Roma
10 giugno - 11 settembre 2016
da martedì a domenica dalle ore 14.00 alle 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.30). Lunedì chiuso.
Ingresso: ordinario Intero € 6,00 / Ridotto € 5,00 / Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente.
Per i cittadini residenti nel Comune di Roma (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza) Intero € 5,00 / Ridotto € 4,00
Informazioni: 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00); www.museomacro.org


Le donazioni si possono fare:

 

* Con bonifico IBAN: IT24L0760105138236581936584

indicando come causale: sostiengo l'arte per l'Italia

0