Follia Creativa

Arte e spiritualità, pensare all'ostinazione di noi artisti nel produrre bellezza senza averne un ritorno, e comunque a prescindere da un ritorno economico; in quanto creatori si viene presi dalla follia creativa simile a quella che deve aver preso il Padre Eterno.
Si viene presi da un'urgenza incontenibile come la fame o la sete.
Un bisogno incontenibile che va al di là di ogni business plan e calcolo del tempo necessario.
Filosofi con la testa piena di pensieri, domande, alle quali vogliamo dare risposta con i nostri strumenti espressivi.
Spettatori come la Madonna di un mondo che spesso non si capisce. "Maria serbava queste cose meditandole nel suo cuore" dal verbo greco usato "sumbállousa"che  letteralmente significa "mettere insieme" e fa pensare a un mistero grande da scoprire poco a poco, come noi artisti cerchiamo di fare, opera dopo opera.
0