Post in evidenza

La comunità dell’arte in Italia si schiera con Riace

L'Arte e Lo Stato


Questo episodio tratta di Arte e Stato; parte da un quadro “The memoir club” di Vanessa Bell, che ritrae il Bloomsbury Group, il gruppo di scrittori, filosofi e artisti che si incontravano tra il 1910 e 1930 nel quartiere londinese di Bloomsbury. 
Tra i frequentatori del gruppo erano la scrittrice Virginia Woolf, gli artisti Roger Fry, Duncan Grant, Vanessa Bell e anche uno dei più grandi economisti del XX secolo, John Maynard Keynes (1883-1946), 1º barone di Tilton, che dalla condivisione delle idee di Bloomsbury ha derivato quell’amore per le arti che ha attraversato tutta la sua vita e che l’ha portato ad acquistare diverse opere, fra queste spicca una notevole “Natura morta” di Cézanne, tale acquisizione divenne importante per il successo di Cézanne in Inghilterra. 
In contrasto con la teoria economica neoclassica, Keynes ha sostenuto la necessità dell'intervento pubblico statale nell'economia. 
Con "ART AND THE STATE" pubblicato nel 1936 ha studiato i complessi rapporti tra arte, stato e mercato. Tra i vari incarichi di governo che svolse, il barone di Tilton fu chiamato a presiedere il British Arts Council fino alla sua morte nel 1946, nel tentativo appunto di sostenere pubblicamente la scena artistica britannica.

Vedi Puntata "Money Art - L'Arte e lo Stato" Rai 5
0