Post in evidenza

La comunità dell’arte in Italia si schiera con Riace

Periferie Urbane


Le periferie sono tra i luoghi più vitali della società. Territori in continua trasformazione, perché più aperti alla sperimentazione, sono quelli che per primi affrontano – e assorbono – i cambiamenti profondi della contemporaneità. 
Spesso, tuttavia, sono anche i contesti che maggiormente patiscono fenomeni di marginalizzazione e di degrado sociale.
Nei decenni passati la cultura ha contribuito a “salvare” i centri storici italiani, con interventi mirati al loro recupero ma soprattutto con operazioni di sensibilizzazione volte ad accrescere la consapevolezza del loro valore in quanto “bene comune”. 
Oggi il confronto è con le periferie
La Direzione Generale dedicata al contemporaneo, rispetto al passato, si arricchisce di una inedita competenza, quella sulle periferie appunto, con l’intento di rivitalizzarle attraverso la valorizzazione del contemporaneo e l’azione dei giovani e del mondo dell’associazionismo
Al di là degli interventi specificatamente urbanistici o di politica sociale, la cultura può fare molto: è questa una delle missioni della DGAAP che vede tra i suoi compiti la promozione di politiche culturali volte a sostenere processi virtuosi di riqualificazione delle periferie urbane.

Nel corso del suo primi tre anni di attività la DGAAP ha promosso, organizzato o sostenuto programmi e progetti multidisciplinari che, con approcci diversi, mettono le periferie al centro dell’obiettivo: (vedi sul sito DGAAP)
0