Post in evidenza

Ricordo del viaggio in Albania del 1992

Chi ha paura dei Creativi

Quelle che seguono sono idee, pensieri, appunti, spunti, domande in ordine sparso, buttati giù per meditare sulla Creatività, come Segretario Nazionale del Sindacato Creativi.


I cervelli in fuga, fuggono da una società senza cervello.
Una società bloccata dal conformismo, dall'omologazione, dall'ipocrisia, dal rispetto umano, dal fariseismo.
Il creativo ha fantasia, è un diverso che vede e vive la vita, la racconta, come la vede lui, non come la vedono gli altri.

Cos’è la Creatività?
Meglio un cane di un bambino, perché il cane obbedisce agli ordini: seduto, a cuccia, zitto
La Creatività è dei bambini che si esprimono senza freni inibitori, regole, sovrastrutture
Allegri e felici
Per loro tutto è un gioco
Una ne fanno e 100 ne pensano - Sono filosofi perché pensano e ragionano
L’adulto non ha tempo e voglia di osservarli ma solo di criticarli come fa con chiunque esce dai confini limitati della ragione e delle loro regole
Perché gli adulti non hanno memoria di sé e non hanno tempo e voglia di ascoltare il bambino che è in loro
I bambini sono fuori controllo - ma di chi? Degli adulti che pensano selettivo
Rispetto delle regole ed autocontrollo non significa castrazione della propria personalità
Infastidiscono gli adulti perché? Perché li imbarazzano, perché fanno cose “sconvenienti”, ma per chi?
Fischiano e cantano in pubblico, gridano e sono felici, ma non si fa, per la società adulta e triste
Stessi motivi per cui imbarazzano gli artisti che vedono, approcciano la vita, la vivono in maniera diversa, secondo la propria personalità
I bambini nascono con la necessità di farsi spazio e quindi usano il pensiero laterale per attuare il proprio “problem solving”
La paura del diverso parte dagli adulti e non dai bambini che sanno vivere diversamente
Il bullismo e l’aggressività sono istigate dagli adulti
Gli adulti hanno paura dei bambini e dei ragazzi perché pensano di avere sempre ragione e la creatività esce dagli schemi della ragione
Gli adulti non si chiedono mai Perché? come fanno i bambini
Alle domande dei bambini e dei ragazzi (vedi Greta Thumberg) dicono, sei piccolo, torna nel recinto, che quando sarai grande capirai
Ma anche Carola Rackete, ormai per tutti la ‘comandante Carola’, con la sua espressione risoluta, il timbro di voce deciso e i capelli rasta che fanno tanto ribelle, è vista come diversa, e diversa lo è, per questo viene attaccata dai “ben pensanti”.
Ma la disinibizione creativa porta i ragazzi a diventare Youtuber
A usare mezzi creativi che gli adulti demonizzano perché diversi e diversi perché sconosciuti
Creativi, bambini, ragazzi, ascoltarli potrebbe far scoprire che il loro mondo non è così distante dal mondo che volete anche voi. Per voi e per le generazioni a venire. 
Ma dovete aprire la vostra mente e imparare a conoscere ed ascoltare per conoscere.

Commenti